PARADONTITE

paradontite.jpeg

Oggi un paziente mi ha chiesto “è possibile che ad oggi non ci sia un farmaco che curi la parodontite?”

È una domanda legittima. Soprattutto per chi sta perdendo I suoi denti in età giovane (50aa) e nessuno
gli aveva mai detto che soffriva di questa problematica.
Legittima la domanda così come il disappunto.

Ma facciamo un passo indietro.

COS’È LA PARODONTITE?
La malattia parodontale (o “piorrea” come veniva chiamata una volta) è una malattia CRONICA multi
fattoriale che coinvolge I tessuti di sostegno del dente.

Ok Cristina ma quindi?
Avete ragione!

La parodontite è un’infiammazione che porta pian piano alla distruzione del tessuto osseo intorno al
dente, portando infine alla sua caduta.
Considera il parodonto come le fondamenta e il dente come una casa.
Se le fondamenta sono eccessivamente basse non riescono a mantenere la casa in piedi e crolla.
Così succede per I denti.
Quando I batteri “mangiano” l’osso intorno, piano piano I denti iniziano a muoversi fino a quando
cadono (a volte anche spontaneamente).


Conosciamoci

PRENOTA SUBITO IL TUO PRIMO CONTROLLO

visita completa più panoramica senza impegno

Vabene, ma queste sono condizioni rare!
In realtà devo dirti NO. Purtroppo la parodontite è una delle malattie croniche più diffuse al mondo!
In Italia circa il 60% della popolazione è affetta da questa malattia!
Aumentando con l’età aumenta anche la % di persone colpite.
La probabilità di sviluppare parodontite aumenta dopo i 30 anni e circa il 50% delle persone sopra i 50
hanno già una patologia conclamata.

Purtroppo è vero anche che questi dati sono sottostimati perché ancora oggi non tutti i dentisti fanno
diagnosi di malattia parodontale. O comunque non quando questa di manifesta in forma precoce.

Ma com’è possibile?

Lo so è difficile da mandar giù. Ma i primi segnali sono subdoli. Le prime manifestazioni possono essere
quelle di un sanguinamento gengivale. A chi non sono mai sanguinate le gengive? Eppure in alcuni casi
queste forme di gengivite possono svilupparsi in una perdita del tessuto osseo so]ostante, facendo
ridurre le famose fondamenta dei denti!

Quali sono le avvisaglie a cui bisogna fare attenzione?

‼In primis il SANGUINAMENTO gengivale. Accompagnato da ALITOSI, arrossamento e GONFIORE
gengivale, NUOVI SPAZI tra i den^ per finire poi con i segni più conclamati di ASCESSO DENTALE,
MOBILITÀ’ dentale, ESSUDAZIONE PURULENTA, PERDITA dei denti!

Esistono alcuni fattori di rischio che ne favoriscono l’insorgenza:
⛔ Scarsa igiene orale
⛔ Tabagismo
⛔ Diabete
⛔ Diminuzione delle difese immunitarie
⛔ Alterazioni ormonali
⛔ Farmaci per uso prolungato (antipertensivi, antidepressivi, contraccettivi orali).


Conosciamoci

PRENOTA SUBITO IL TUO PRIMO CONTROLLO

visita completa più panoramica senza impegno

È stato osservato che persone con problematiche parodontali possono andare più facilmente incontro a
patologie CARDIACHE!

La malattia non è ereditaria ma esiste una familiarità: i figli o i nipoti di persone che hanno sofferto di
questa patologia hanno statisticamente più probabilità di esserne colpiti.

Date le conseguenze (perdita di denti) a cui questa patologia può portare è FONDAMENTALE
sottoporsi a periodici controlli da un parodontologo (dentista specializzato nel trattamento della
parodontite).

Questa infiammazione generale delle gengive con il tempo si trasmette al tessuto osseo sottostante
portando ad una perdita di osso attorno ai denti. Viene a crearsi in questo modo la così detta “TASCA
PRODONTALE”. Uno spazio tra osso e gengiva che viene occupato da batteri che al loro interno
proliferano e causano sempre più danno, “mangiando” sempre più osso.

Questo spazio non può essere pulito con lo spazzolamento rou^nario in casa, ma dev’essere fa]o con
specifiche manovre e strumen^ professionali in studio.

In base alla gravità e allo stadio della patologia I PROTOCOLLI TERAPEUTICI da attuare sono DIVERSI!

Se LA PREVENZIONE È LA MIGLIOR CURA, un bel regalo che puoi farti è sottoporti ad una visita dal tuo
parodontologo (o presso il nostro centro se non ne hai uno) per valutare se anche tu sei a rischio di
sviluppare parodontite!

Abbi cura di te! ❤


Centro Specialistico Odontoiatrico Ginestra

Via Portogallo 2, Montesilvano (PE)
www.studioginestra.it
+39 3931002001

Informazione sanitaria ai sensi delle leggi 248/2006 e 145/2018

Titolare dello studio Dott. Lanfranco Ginestra


Per maggiori info

Contattaci

Per richiedere un preventivo, fissare un appuntamento o semplicemente per richiederci informazioni:


Follow us

Facebook

Non perdere i nostri articoli, le nostre promozioni e le nostre attività social, SEGUICI SU FACEBOOK





P.Iva 00447780685 – Privacy PolicyCookie policy


Centro Specialistico Odontoiatrico Ginestra
Via Portogallo 2, Montesilvano (PE)
www.studioginestra.it +39 3931002001
Informazione sanitaria ai sensi delle leggi 248/2006 e 145/2018
Titolare di studio Dott. Lanfranco Ginestra Albo Odontoiatri 051